Log in
A+ A A-

Assomusica

Website URL:

Ufficiale: Rolling Stones al Circo Massimo il 22 giugno

Dopo il rincorrersi di voci, iniziato alla metà dello scorso febbraio e culminato con la conferma della notizia - fattaci pervenire, però, da fonti ufficiose - mancava solo l'ufficialità. Che è arrivata oggi, per bocca del sindaco di Roma Ignazio Marino, che ha convocato la stampa al Campidoglio per aggiungere il tassello finale: i Rolling Stones si esibiranno al Circo Massimo di Roma il prossimo 22 giugno. Come già lasciato trapelare dalle nostre fonti, l'esibizione di Mick Jagger e soci - l'unica, in Italia, nell'ambito della branca europea del "14 on fire tour" - sarà aperta da John Mayer, che anticiperà la leggendaria band britannica sul palco capitolino.

I biglietti per l'evento saranno disponibili su TicketOne e tutte le altre piattaforme autorizzate a partire dal 21 marzo. Il prezzo dei tagliandi è stato fissato a 78 euro più diritti di prevendita ed eventuali commissioni addizionali.

"Adoro i festival estivi, e non vedo l'ora di suonare in Europa", ha commentato qualche giorno fa Jagger presentando il tour - per il quale, al momento, sono state confermate solo due date oltre a quella romana, una al Pinkpop Festival, in Olanda, il 7 giugno, e una al TW Classic Festival, in Belgio, il 28. "Mandiamo avanti lo spettacolo: siamo al meglio della forma e non vedo davvero l'ora di tornare in Europa", gli ha fatto eco Keith Richards. Nonostante per il "14 on fire" siano state provate sessanta canzoni appartenenti al reportorio dei padri del rock'n'roll inglese, nella setlist dei concerti sono stati definiti irrinunciabili dalla stessa band veri e propri classici come "Gimme shelter", "Paint it, black", "Jumpin' Jack Flash", "Tumbling dice" e 'It’s only rock ‘n’ roll (But I like it)".

Bruxelles critica l'Italia: 'Basta fondi UE per i concerti di Elton John'

Il monito, chiaro e deciso, arriva da Johannes Hahn, commissario Ue alle Politiche regionali, che in un'intervista rilasciata all'ANSA - nell'annunciare una stretta sui controlli per le concessioni di finanziamenti europei - ha indicato come exemplum vitandum l'impiego di sovvenzioni europee adottato dalla Regione Campania nel 2009, quando fu corrisposto alla popstar britannica Elton John un compenso da 720mila euro per un concerto a Piedigrotta. "Ci sono tipi di progetti che non vogliamo più vedere e altri che vorremmo di più", ha spiegato il commissario: "Ci sono già buoni esempi in giro, come le Tecnopoli in Emilia Romagna, i piani di sviluppo urbano integrato in Toscana, o quelli per le energie rinnovabili in Puglia". Non sarà più tollerato, invece, l'impiego di fondi "per eventi come il concerto di Elton John a Napoli, o per l'autostrada A3 tra Salerno e Reggio Calabria".

"L'Italia non aveva diritto di utilizzare quei fondi per una manifestazione del genere, quindi li abbiamo chiesti indietro",dichiarò in merito già nel 2010 il portavoce della Commissione Ton van Lierop, "Quanto stanziato poteva sì essere impiegati per promuovere eventi culturali, ma non una singola esibizione, slegata da qualsiasi contesto, di un rocker straniero".

Fonte Rockol.it

Vincenzo Spera Nuovo Presidente di Assomusica

Il nuovo Presidente di Assomusica è Vincenzo Spera, eletto dall'Assemblea dei Soci, riunitasi a Roma, presso la sede Agis di Roma, nei giorni 19, 20 e 21 giugno.

 

Vincenzo Spera sarà affiancato dai nuovi membri del Consiglio Direttivo, composto da: Alessandro Bellucci, Luciano Casadei, Carmelo Costa, Franco Cusolito, Paolo De Biasi, Fulvio De Rosa, Ilaria Gradella e Francesca Rubino.

 

Subscribe to this RSS feed