Log in
A+ A A-

Assomusica nel registro dei lobbisti

Diventa operativo il regolamento approvato il 25 aprile del 2016, disciplina le norme per svolgere in piena trasparenza attività di lobbying.

Assomusica è stata  ammessa, tra i professionisti che avevano i requisiti richiesti, una scrematura che ha eliminato quasi la metà delle 122 domande presentate all'Ufficio di presidenza.

Stefano Dambruoso, questore della Camera, ha seguito passo passo l'iter del regolamento. Spiega: «Si completa il percorso verso la trasparenza e la legittima attività dei rappresentanti di interessi negli spazi e nei corridoi di Montecitorio. Naturalmente, fuori dal Palazzo potrà evidentemente continuare l'attività senza alcuna connessione con quanto stabilito dalle nuove norme parlamentari». Tra i requisiti richiesti: non aver subito, nell'ultimo decennio, condanne definitive per reati contro la pa, godere dei diritti civili e non essere stato interdetto dai pubblici uffici non aver ricoperto negli ultimi 12 mesi cariche di governo né aver svolto nel medesimo periodo il mandato parlamentare.

Fonte: Il Messaggero