Logo
Print this page

Morto Chuck Berry, le reazioni delle star

Le star hanno reagito alla notizia della morte di Chuck Berry. La leggenda del rock ’n’ roll aveva 90 anni ed è stata la polizia a trovarlo senza vita nella sua casa di St. Charles County, in Missouri.

Fra i messaggi di condoglianze, arrivati quasi tutti via Twitter, c’è quello degli amministratori del patrimonio di John Lennon, che aveva duettato con Berry durante un programma televisivo nel 1972: «Se dovessi dare al rock ‘n’ roll un altro nome, potresti chiamarlo Chuck Berry». Keith Richards ha voluto ricordare che «una delle mie luci si è spenta», mentre Stephen King ha commentato: «La morte di Chuck Berry mi spezza il cuore, ma 90 anni non sono male per un rocker».

Bruce Springsteen ha invece scritto: «Chuck Berry è stato il più grande professionista e chitarrista del rock, e il più grande autore che sia mai nato». Anche Mick Jagger ha ceduto alla malinconia, spiegando: «Sono molto triste nell’apprendere della morte di Chuck Berry. Voglio ringraziarlo per tutta la musica con cui ci ha ispirati. Ha illuminato i nostri anni dell’adolescenza e ha dato vita ai nostri sogni di essere musicisti e performer. Le sue parole brillavano al di sopra delle altre e hanno gettato una strana luce sul sogno americano. Chuck, eri incredibile e la tua musica resterà dentro di noi per sempre».

Uscirà postumo l’album che Berry stava preparando, intitolato Chuck e dedicato alla moglie, Themetta, sposata 68 anni fa.

 

Idea Grafica di Giorgio Papallo.