Log in
A+ A A-

Biglietti falsi per più di 400 mila sterline, in prigione un rivenditore britannico

Un rivenditore di biglietti falsi è stato condannato nel Regno Unito a tre anni e mezzo di prigione. John Lupton ha venduto in tredici mesi, dal 2009 al 2010, biglietti per un valore di più di 600 mila sterline per concerti ed eventi sportivi, senza consegnarne per un valore di più di 430 mila. I clienti truffati che hanno chiesto un rimborso hanno rapidamente scoperto che le aziende non esistevano. Il 53enne è bandito fino al 2026 anche dalla possibilità di dirigere un’azienda. Secondo il London Evening Standard, comunque, Lupton non era il “cervello” dell’operazione ma il direttore delle compagnie coinvolte.