Log in
A+ A A-

Iron Maiden, biglietti nominali e paperless contro i bagarini

 

Anche gli Iron Maiden stanno cercando di combattere il secondary ticketing durante il loro tour nelle arene nel Regno Unito. «Non vogliamo che i nostri fan siano truffati da biglietti fasulli o derubati con aumenti costosissimi sui cosiddetti siti di secondary ticketing», ha spiegato il loro manager Rod Smallwood.

Il gruppo prevede infatti di rilasciare biglietti, in collaborazione con Live Nation e Ticketmaster, che saranno nominali, sarà dunque necessario che chi li ha acquistati si presenti al cancello, e paperless, quindi non cartacei. «Si è rivelato un modo molto di successo nel ridurre la pirateria ai nostri show precedenti a Londra e nei tour nordamericani» ha continuato Smallwood.

I biglietti che appariranno su siti di secondary ticketing saranno invalidati e saranno comunque limitati a quattro per persona.

Last modified onSaturday, 12 November 2016 11:03